blog

@Gianluigi Granero

VALORIZZAZIONE INTEGRATA DEL TERRITORIO: TURISMO, CULTURA, COMUNITA’

Alcuni dei driver della crescita si integrano in un macroambito che potremmo definire della “valorizzazione integrata del territorio” dove turismo, cultura, commercio e comunità si integrano e generano sviluppo per la Liguria e per la sua dotazione imprenditoriale ed occupazionale.

IMG_0067

La rete commerciale è componente fondamentale d’integrazione dell’offerta turistica. Così come l’intera filiera agro-alimentare e della pesca, e tutto il settore del turismo culturale, ambientale e naturalistico.

La valorizzazione integrata del territorio è un ambito in cui la forma cooperativa di impresa è particolarmente adatta, per questo come LegaCoop Liguria abbiamo promosso una specifica progettualità fatta di azioni di sostegno alla crescita ed allo sviluppo di un turismo cooperativo innovativo.

La gestione delle risorse territoriali, in uno scenario in cui il settore pubblico ha risorse sempre più scarse, lascia completamente irrisolti i problemi della gestione dei beni pubblici soprattutto di quelli appartenenti al c.d. patrimonio culturale minore e diffuso, grande ricchezza del nostro Paese e della nostra regione.  E’ proprio su questo tipo di patrimonio che la cooperazione gioca e può giocare un ruolo attivo importante.

Nel turismo, dove sono attive molte cooperative, spesso di piccole o piccolissime dimensioni, in alcuni casi vere e proprie eccellenze (come nel caso del Parco delle Cinque Terre ma non solo), abbiamo sviluppato azioni di rafforzamento dell’offerta  attraverso la promozione di collaborazioni tra cooperative ai fini della predisposizione di linee di prodotto od azioni commerciali e di marketing.

IMG_0012

Roberto La Marca: responsabile regionale cooperative turistiche e di comunità.

Senza poi contante che l’autoaiuto e l’autorganizzazione dei cittadini può essere strumento potente di rivitalizzazione delle aree svantaggiate, a partire dalle c.d. aree interne e non solo (pensiamo ai quartieri delle grandi città come Genova).

Dentro una nuova dimensione del rapporto tra cittadino, comunità ed istituzioni è possibile promuovere un nuovo modello di sviluppo sostenibile sia dal punto di vista ambientale che sociale.

Per sostenere quanto sta nascendo dalla partecipazione dei cittadini ed in coerenza con la strategia nazionale sulle aree interne, che ha determinato un utile protagonismo dei comuni dell’entroterra ligure, sarebbe utile dare sostanza alla Legge regionale sulle cooperative di comunità , dotandola di risorse finanziarie ed inserendola in un quadro integrato di azioni a supporto della crescita, dello sviluppo e della vivibilità di questi meravigliosi territori.

Next

L’ALLEANZA DELLE COOPERATIVE ITALIANE

1 Comment

  1. E online la quarta edizione de “I Quaderni della Comunita Murialdo della Valle dei Laghi”, una pubblicazione annuale che raccoglie le iniziative e i progetti che sono nati e realizzati sul nostro territorio durante il corso dell’anno passato!

Lascia una risposta